La filiale

Durante i colloqui non s’era parlato delle condizioni degli uffici, e la candidata arrivò al suo primo giorno di lavoro senza sapere niente sulla filiale. La custode del palazzo era sulla sessantina, alta e magra. Indossava un giacchino blu sopra ad un abito attillato, color rosso vino. Le disse in accento portoghese che di sopra […]

i candidati (foto @emilie_soumagne)

1. L’ufficio mi piaceva ma era nel seminterrato. Si scendevano le scale e si attraversava un corridoio illuminato a giorno da luci al neon, fino alla porta con la targa “Agata Crespa. Consulente per il ricollocamento al lavoro e la crescita professionale”. Era in uno stabile di un’amica architetto ma non ricordo se me l’avesse […]

ascoltando @BalanescuQuartet

…Quando sembra che una melodia sia pienamente realizzata, parte un violino nuovo a riprenderla in modo più compiuto o ne emerge una diversa da un nuovo strumento –  un contrabbasso – a spingerla più su. Tutto ora sembra perfetto ma c’è qualcosa, un moto paziente, materno, che dice aspetta, riproviamo, potrebbe essere meglio, e subito mostra […]

il corpo. Parte due

I primi segnali di anomalia erano arrivati alle h. 4.20 del giorno 6 agosto. Provenivano dal centro di detenzione della settima zona. Il medico di guardia aveva contattato l’ispettore di polizia. – Ispettore, sono Hoffman, la chiamo per un allarme al laboratorio di zona sette. Spero non sia niente di grave ma… è come se […]