l’estraneo

Scendeva di fretta i gradini ripetendo tra sé e sé “Nice to meet you, my name is…”, mentre il vicino l’inseguiva chiamandola Margherita, e disturbando la sua fantasia di presentarsi ai colleghi stranieri con un nome in inglese. Ma una volta giunta in strada e trovato il taxi già pronto ad aspettarla, si decise a dargli retta e […]

ascoltando @BalanescuQuartet

…Quando sembra che una melodia sia pienamente realizzata, parte un violino nuovo a riprenderla in modo più compiuto o ne emerge una diversa da un nuovo strumento –  un contrabbasso – a spingerla più su. Tutto ora sembra perfetto ma c’è qualcosa, un moto paziente, materno, che dice aspetta, riproviamo, potrebbe essere meglio, e subito mostra […]

il corpo. Parte due

I primi segnali di anomalia erano arrivati alle h. 4.20 del giorno 6 agosto. Provenivano dal centro di detenzione della settima zona. Il medico di guardia aveva contattato l’ispettore di polizia. – Ispettore, sono Hoffman, la chiamo per un allarme al laboratorio di zona sette. Spero non sia niente di grave ma… è come se […]