il colloquio

Siedono l’uno di fronte all’altro, ai due lati della scrivania. Sulla bocca dell’esaminando c’è un rivolo di saliva. L’esaminatore si sporge verso di lui. Non è saliva, è un filo. Lo prende con delicatezza, comincia a tirarlo. Il filo esce lentamente, lungo e sottile. Si ammucchia sulla scrivania. L’esaminando pensa di aver risposto bene… L’intervistatore gli […]

visita di mia madre

Quella signora che mi si è avvicinata, in cerca di affetto e di attenzioni, io non la conosco. Pensare che va dicendo in giro che sono suo figlio. Ma si sbaglia, mia madre era una donna ben diversa. Altera e distaccata. La ricordo bene, la riconoscerei tra mille. Mia madre non la scambierei per nessun’altra. […]