fughe

Qualche volta immagino di andarmene, per sempre! Volare via. Nascondermi. Nelle fughe delle piastrelle, in cucina.   (foto di Lili @emilie_soumagne) Annunci

una storia (2)

Stavo scrivevo ma ho inciampato in qualcosa, così sono dovuta tornare indietro e ricominciare. Visto che conoscevo un po’ il percorso sono andata più spedita, ma ho perso virgole e punti,.,,,…,,.,,, Mi è toccato riprender tutto dall’inizio. Questa volta non sono ripartita subito, ho aspettato qualche istante ———————————————– Poi ho voluto provare un’altra via e […]

la formica (ambiente famigliare)

Uno. A casa, un qualsiasi giorno prima di andare scuola Si sente aprirsi la porta d’ingresso, di sotto. E’ suo padre, di rientro dal giro in bicicletta. E’ uscito anche questa mattina nonostante la pioggia. Anita ha ancora un pò di tempo. Sua madre sta preparando la colazione. Latte caldo e torta fatta in casa, […]

autunno

Sono così stanca! No, non credo di riuscire ad arrivare alla prossima estate. Lasciatemi qui adesso, e andate avanti senza di me! Certamente me la caverò… #autunno #condizioniavverse #lamentele #scritturebrevi

ascoltando @BalanescuQuartet

…Quando sembra che una melodia sia pienamente realizzata, parte un violino nuovo a riprenderla in modo più compiuto o ne emerge una diversa da un nuovo strumento –  un contrabbasso – a spingerla più su. Tutto ora sembra perfetto ma c’è qualcosa, un moto paziente, materno, che dice aspetta, riproviamo, potrebbe essere meglio, e subito mostra […]

il corpo. Parte due

I primi segnali di anomalia erano arrivati alle h. 4.20 del giorno 6 agosto. Provenivano dal centro di detenzione della settima zona. Il medico di guardia aveva contattato l’ispettore di polizia. – Ispettore, sono Hoffman, la chiamo per un allarme al laboratorio di zona sette. Spero non sia niente di grave ma… è come se […]