L’esordiente

Si aggiunse anche un uomo che non era dell’ambiente. Gilet aperto sul torace nudo, jeans logori e scarpe a punta; e sebbene fosse occupata solo la prima fila, lui andò a sedersi in fondo. Amelia aprì il suo romanzo e cominciò a leggere.  Erano venuti a sentirla la sorella Giulia, un collega dell’amministrazione e un’ex... Continue Reading →

La formica

Di rientro dalla corsa mattutina che ancora albeggiava, il padre richiuse la porta con un tonfo che rintronò per tutta la casa, neanche le avesse dato uno schiaffo per farla risvegliare. Le gocce di pioggia ticchettavano contro i vetri della finestra della camera da letto. La madre stava sbattendo gli armadietti della cucina, mentre preparava... Continue Reading →

La cupola

Sebbene l’impianto alle finestre sia nuovo, questa mattina ha avuto un malfunzionamento e uno spiraglio di luce è potuto entrare nella mia stanza. Prima che arrivassi io, l’impianto per far chiudere le imposte non c’era. La proprietaria lo ha fatto installare quando mi ha affittato l’appartamento.  Mi sono svegliata di soprassalto, terrorizzata, ma ho avuto... Continue Reading →

Zia

Ho appena lasciato il mio lavoro. Tolta la rata del mutuo, i soldi non mi bastano nemmeno per fare la spesa. Devo tornare a stare da mia zia per un pò. L’impiegato dell’agenzia affitti si occuperà di trovare qualcuno per un paio di mesi, giusto il tempo di trovare un altro lavoro. Nella zona in... Continue Reading →

Al parco

Mi tocca raccogliere i bisogni della bambina tutte le volte che ha un’urgenza al parco.  Margherita mi aspetta in piedi, immobile, stringendo tra le mani il fiocco della tuta blu a fiori chiari con scollo all’americana. Si assicura che io compia il mio dovere. Due treccine bionde le cadono giù ben dritte dal cappellino con... Continue Reading →

La civiltà senza infanzia

“L’avevano avvertito: la civiltà senza infanzia l’avrebbe considerato un essere inferiore perché era rimasto a contatto per troppo tempo con le sue parti ludiche e incomplete. Era meno affidabile degli altri”. In una civiltà più evoluta, grazie ad un programma di crescita precoce, si “saltano” gli anni dalla nascita alla pubertà. È il tema del... Continue Reading →

Crea un sito web o un blog su WordPress.com

Su ↑