2. Zia Rosanna

L’unico problema di aver lasciato il lavoro di babysitter è che, tolta la rata del mutuo, i soldi non mi bastano nemmeno per andare a fare la spesa. Dovrò tornare a stare da zia Rosanna per un pò. L’impiegato dell’agenzia si occuperà di trovare qualcuno per l'affitto. Non mancano mai turisti o insegnanti supplenti interessati... Continue Reading →

1. Al parco

Mi tocca raccogliere i bisogni della bambina tutte le volte che ha un’urgenza al parco.  Margherita aspetta in piedi, immobile. Si assicura che io compia il mio dovere. Stringe tra le mani il fiocco della tuta blu a fiori chiari con scollo all’americana. Le trecce bionde cadono giù ben dritte dal cappellino con la visiera.... Continue Reading →

La civiltà senza infanzia

“L’avevano avvertito: la civiltà senza infanzia l’avrebbe considerato un essere inferiore perché era rimasto a contatto per troppo tempo con le sue parti ludiche e incomplete. Era meno affidabile degli altri”. In una civiltà più evoluta, grazie ad un programma di crescita precoce, si “saltano” gli anni dalla nascita alla pubertà. È il tema del... Continue Reading →

Crea un sito web o un blog su WordPress.com

Su ↑