trasferimento (2)

2. questionario

Mi hanno richiamato dalla clinica per alcuni chiarimenti sul questionario che ho compilato. Abbiamo fissato un colloquio per settimana prossima. Possibile che, dall’ultima volta, abbiano alzato l’asticella?

Se qualcuno si stesse chiedendo come riesca a permettermi le spese del trasferimento, la risposta è che sono inserita in un programma sperimentale. Questa volta mi hanno concesso vent’anni, durante i quali mi sottoporranno a ricerche ed esami vari.

L’ultima volta, al mio risveglio, avevo una piccola cicatrice sulla spalla, ma non ho neanche chiesto perchè. Volevo solo togliere il disturbo. E comunque non si ha diritto a resconti di quello che ti fanno durante il trasferimento. Per il resto, il mio aspetto non era cambiato. Quarant’anni a dormire, senza mostrare segni di invecchiamento.

La prima volta ho accettato tutto serenamente, ma a questo giro sento qualche resistenza. Possibile che emerga questo, dal questionario? Avrei dovuto fare più attenzione.

Alla domanda se accetto di venir trasportata presso altri centri, ho barrato la casella “Se strettamente necessario”. L’idea di svegliarmi in un altro continente non mi piace molto. Però non sarebbe un grande problema.

Del resto ho dato carta bianca per il mio utilizzo da terze parti. Che siano privati o industrie, è indifferente. Vigono dei regolamenti molto severi!

Forse il problema è che non intendo partecipare al programma post-trasferimento. Quando mi ero risvegliata, in clinica sapevano tutto di me, del mondo che ci circondava, mentre io non sapevo niente. E comunque, la prima visita di controllo era stata una tale delusione. Preferivo pensare alla mia nuova vita! Se ci ripenso, non vedo l’ora, vorrei che il mio viaggio iniziasse ora, subito!

Una domanda l’ho anche lasciata in bianco. Se fossi interessata all’opzione di restare cosciente, mentre il mio corpo era addormentato. Immagino che potrei considerarlo come una specie di bonus, ma anche che mi trasformerei in qualcosa di estraneo.

Vorrei usare i giorni che restano, prima del trasferimento, per preparare al meglio il mio risveglio. Ma devo concentrarmi su come rispondere bene al colloquio, se voglio che ci sia un trasferimento!

(continua)

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...